Certificazione e pratiche bonus

Certificazione energetica, efficienza energetica e pratiche ENEA per ottenere i bonus statali.

Richiedi online l’attestato di prestazione energetica, la certificazione o la diagnosi per conoscere la classe energetica e i consumi dell’immobile.

Se hai qualche dubbio chiama lo
02 006 18 333
oppure contattaci 24/24

Riceverai le certificazioni e gli elaborati direttamente sul tuo smartphone e pc, oppure, se preferisci, possiamo spedirli con corriere espresso a casa tua. I nostri tecnici EGE (Esperto Gestore Energia), Energy Manager e Certificatori prendono in carico la tua richiesta e avviano immediatamente l’iter operativo per soddisfare la tua esigenza. Classe energetica, efficenza energetica, certificazione energetica, attestato prestazione energetica

La certificazione energetica APE è un documento che definisce attraverso alcuni analisi, le prestazioni energetiche e il consumo annuale di energia di un edificio o di un’abitazione.

La diagnosi energetica o audit energetico è il primo step per l’efficientamento energetico di un edificio. Il professionista effettua uno studio sistematico, mirato ad ottenere una elevata conoscenza del profilo di consumo energetico di un edificio con lo scopo di individuare e quantificare le opportunità di risparmio energetico sotto il profilo costi-benefici.

Le Pratiche ENEA sono necessarie per ottenere i benefici fiscali previsti per gli interventi di RISPARMIO ENERGETICO e utilizzo di FONTI DI ENERGIA RINNOVABILI.

La Di.Ri è la dichiarazione di rispondenza degli impianti, serve ad attestare che un impianto rispetta determinati requisiti di sicurezza. Per la redazione può essere incaricato un professionista che redige la dichiarazione di conformità che sostituisce la certificazione degli impianti.

Conto termico 2.0 è un incentivo statale che viene riconosciuto a privati che effettuano nella loro abitazione interventi che migliorano l’efficienza energetica. Si tratta interventi che riguardano l’installazione di impianti solari termici, la sostituzione di generatori a biomassa (stufe, termocamini o caldaie alimentati a legna, pellet o cippato) con un nuovo dispositivo, la sostituzione di pompe di calore con un nuovo dispositivo. Per condomini ed edifici pubblici l’incentivo del Conto Termico 2.0 si applica anche per la sostituzione di caldaie a condensazione, la sostituzione degli infissi, l’installazione del cappotto termico, l’installazione di illuminazione a LED, e altro.

Il progetto degli impianti in un edificio è obbligatorio nei segeunti casi: per tutte le utenze condominiali e per utenze domestiche di singole unità abitative aventi potenza impegnata superiore a 6 kw o per utenze domestiche di singole unità abitative di superficie superiore a 400 mq; impianti elettrici realizzati con lampade fluorescenti a catodo freddo, collegati ad impianti elettrici, per i quali è obbligatorio il progetto e in ogni caso per impianti di potenza complessiva maggiore di 1200 VA resa dagli alimentatori; impianti relativi agli immobili adibiti ad attività produttive, al commercio, al terziario e ad altri usi, quando le utenze sono alimentate a tensione superiore a 1000 V, inclusa la parte in bassa tensione, o quando le utenze sono alimentate in bassa tensione aventi potenza impegnata superiore a 6 kw o qualora la superficie superi i 200 mq; impianti elettrici relativi ad unità immobiliari provviste, anche solo parzialmente, di ambienti soggetti a normativa specifica del CEI, in caso di locali adibiti ad uso medico o per i quali sussista pericolo di esplosione o a maggior rischio di incendio, nonché per gli impianti di protezione da scariche atmosferiche in edifici di volume superiore a 200 mc;

La Riqualificazione Energetica degli edifici consiste in una serie di interventi, eseguiti in modo coordinato sull’involucro edilizio e sulla componente impiantistica per ridurre il fabbisogno energetico. Viene ottimizzato lo sfruttamento dell’energia, allo scopo di soddisfare il fabbisogno. L’obiettivo è, dunque, il migliore impiego dell’energia, nell’ottica di un notevole risparmio economico (bollette meno care) incrementando il comfort termico e il benessere abitativo.